Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > 'Vino in villa', festival frizzante su colline Prosecco

'Vino in villa', festival frizzante su colline Prosecco

Quattro giorni di cultura enologica, arte e musica

30 aprile, 19:12
Il direttore di del Consorzio di Tutela del Prosecco Giancarlo Vettorello Il direttore di del Consorzio di Tutela del Prosecco Giancarlo Vettorello

- TREVISO - Si rinnova sulle colline trevigiane dal 14 al 17 maggio il 'Vino in Villa festival', la rassegna del Prosecco Superiore fra scienza, arte, musica, letteratura e cultura enologica alla ricerca del "limite". Un fitto programma, tutto da scoprire. Un evento itinerante che toccherà Conegliano (14 maggio), Pieve di Soligo (il 15) e Valdobbiadene (il 16) e il Castello di San Salvatore di Susegana (il 17), dove si terranno il banco d'assaggio con oltre 300 etichette dell'ultima vendemmia del prosecco.

A Conegliano, il 14 maggio,sono previsti, tra gli altri, la mostra 'Al di qua e al di là del limite', presente il suo curatore Italo Zannier Ä un'autorità nel mondo della fotografia Ä alla Galleria Novecento di Palazzo Sarcinelli dove alle 21.30, suonerà Massimo Donà con il suo trio jazz, durante una performance musical-filosofica in cui la voce narrante di David Riondino racconterà, tra il serio e il faceto, la storia del Vino nella tradizione occidentale.

Il giorno dopo all'Auditorium Battistella Moccia di Pieve di Soligo, tra le altre, il filosofo della scienza Giulio Giorello, professore all'Università degli Studi di Milano, e Ilaria Cozzaglio disserteranno sul loro saggio 'filosofia di Topolino: alla scoperta dell'anima filosofica dell'eroe disneyano nell'incontro Spirito e Alcol in Topolino, che, partendo dal vino, svela la sapienza di questo amato personaggio del Novecento. Il 16 maggio a Villa dei Cedri di Valdobbioadene Vittorio Sgarbi si produrrà in un dialogo dal titolo nietzschiano, Al di là del bene e del male. Chiuderà il festival, il 17, il Castello di San Salvatore a Susegana, con una degustazione, dalle 10 alle 22, dell'annata 2014, presentata produttori dell'area del prosecco. Finale alle 21.30 con un evento letterario-musicale, ovvero con un concerto-dialogo che avrà come protagonisti lo scrittore veneziano Tiziano Scarpa, già vincitore del Premio Strega, e il trombettista jazz e compositore Enrico Rava, che affronteranno, ognuno nella sua specialità, l'affascinante tema del Limite fra suono e parola. Per tutto il mese di maggio i locali del territorio proporranno ricette in abbinamento al Prosecco Superiore.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati