Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > Vignaioli Piemontesi, 12 mln fatturato, +20% in 2 anni

Vignaioli Piemontesi, 12 mln fatturato, +20% in 2 anni

Porzio, obiettivo garantire reddito adeguato a custodi paesaggio

29 aprile, 15:15
Vignaioli Piemontesi, 12 mln fatturato, +20% in 2 anni Vignaioli Piemontesi, 12 mln fatturato, +20% in 2 anni

- ''Non svilire i prezzi del vino e delle uve, garantendo così un adeguato reddito a chi continua a fare il viticoltore e a custodire colline e paesaggi vitivinicoli primi al mondo a essere dichiarati Patrimonio dell'Umanità Unesco'': sono questi i nuovi obiettivi fissati da Giulio Porzio, presidente dell'Associazione Vignaioli Piemontesi, in occasione della presentazione del bilancio 2014.

Con una crescita che ha visto i 10,2 milioni di euro del 2012 aumentare del 20% superando i 12 del 2014, l'Associazione che raggruppa 38 cantine cooperative associate con 6082 famiglie di viticoltori e 382 aziende vitivinicole, punta ora all'espansione verso mercati esteri attraverso 'Nuovimondi', un progetto per la commercializzare i vini in bottiglia della cooperazione piemontese e che prevede anche l'apertura di nuove enoteche dedicate.

''L'ambizione - ha detto il direttore Gigi Biestro - è di aprire una ventina di enoteche nei prossimi tre anni con il nostro marchio in Italia e all'estero, dove si venderanno solo vini e prodotti dei nostri associati''.

''Da anni la Vignaioli è leader anche nella vendita di vino sfuso - rende noto l'Associazione in una nota - nel 2014 ha commercializzato 41 mila ettolitri per un valore di 7,9 milioni di euro. Ha registrato un fatturato pari a 12.330.759 milioni di euro e 2.056.759 milioni di euro sono stati spesi per un progetto promozionale in Paesi extra Ue in collaborazione con le cantine cooperative e le aziende associate''. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati