Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > Zonin, amplieremo vigneto 130 ettari in Piemonte

Zonin, amplieremo vigneto 130 ettari in Piemonte

"Stiamo rilanciando, in un un momento in cui molte aziende chiudono''

20 aprile, 19:09
ZONIN LEADS ITALIAN WINE'S GLOBAL GALLOP ZONIN LEADS ITALIAN WINE'S GLOBAL GALLOP

 - ASTI - "Nuovi ettari, reimpianti e ampliamenti anche in cantina" è il nuovo investimento annunciatoi pomeriggio da Gianni Zonin, imprenditore agricolo e presidente della Banca popolare di Vicenza, in visita alla sua tenuta, Il Poggio, di Portacomaro d'Asti, dove sorge il vigneto "a corpo unico" più grande del Piemonte. I 130 ettari che producono oltre 2 milioni di bottiglie tra Moscato d'Asti, Barbera d'Asti, Brachetto, Grignolino e Freisa (per l'80% esportate in 108 Paesi del mondo) sono destinati a crescere.

"Stiamo rilanciando, in un un momento in cui molte aziende chiudono" spiega Zonin, nel corso di un incontro con i giornalisti e aggiunge: "Faremo giustizia affinchè non venga escluso il Comune di Asti dalla zona di produzione dell'Asti docg, dato che ne porta il nome". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati