Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > Famiglie Amarone, sarà un'annata di buona qualità

Famiglie Amarone, sarà un'annata di buona qualità

Allegrini, dopo estate complessa condizioni favorevoli vendemmia

20 ottobre, 13:39

- VERONA - "A dispetto di profezie negative, le uve destinate all'appassimento per la produzione di Amarone e Recioto promettono vini di buona qualità". A dirlo è Marilisa Allegrini, presidente de "Le Famiglie dell'Amarone d'Arte", l'associazione che riunisce undici storiche aziende veronesi, con 2,5 milioni di bottiglie di Amarone d'eccellenza l'anno per un fatturato globale di 160 milioni di euro, l'80% conseguito presso i mercati esteri.

Secondo Allegrini "dopo un'estate particolarmente complessa in Valpolicella, come in molte altre aree viticole italiane, la fase vendemmiale si è invece svolta in condizioni favorevoli, consentendo una raccolta certamente minore rispetto gli anni scorsi, ma di evidente e generale soddisfazione. Ciò è vero soprattutto per i vigneti di media e alta collina dove, se sorretto dall'intervento umano, severo e costante, il suolo calcareo fornisce un ottimo drenaggio assicurando alle viti il necessario equilibrio. La brezza costante garantisce poi uno stato sanitario migliore rispetto a quello della pianura".

"Le Famiglie - spiega ancora Allegrini - autodisciplinatesi attraverso un codice molto rigoroso a garanzia della propria storia e della propria operatività. All'opposto dei prodotti industriali standardizzati, il vino muta e risponde alle stagioni e noi dobbiamo lavorare in armonia con la natura, non contro di essa".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati