Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > Fondazione Sommelier, finalmente vino a Capi di Stato

Fondazione Sommelier, finalmente vino a Capi di Stato

Sommelier Roma scelgono doni a leader in visita Palazzo Chigi

25 settembre, 19:13
Fondazione Sommelier incaricata scelta vini da donare a capi di stato Fondazione Sommelier incaricata scelta vini da donare a capi di stato

 - Il vino scalza l'artigianato nel pacco-dono ai Capi di Stato in visita ufficiale. ''Grazie all'accordo appena definito dalla Fondazione Italiana Sommelier (Fis) con Palazzo Chigi, finalmente il vino italiano è stato designato ambasciatore della qualità del sistema-Paese'' annuncia con soddisfazione la storica docente dei sommelier romani, Daniela Scrobogna, tra i più popolari volti Tv del settore enologico.

''Dalla Presidenza del consiglio abbiamo avuto l'incarico - ha precisato la sommelier Fis - di selezionare i sei vini per la cassetta-dono che il premier consegnerà ai Capi di Stato che gli faranno visita, nonché le carte dei vini di tutte le occasioni officiali del Governo. Al di là delle sigle - ha sottolineato - arriva un riconoscimento per chi da 30 anni si batte per la cultura del vino, attraverso la formazione, un giornale e una guida tra le più diffuse. Ma la chance più importante arriva per il Vigneto Italia - ha sottolineato infine - da Nord a Sud. Non è detto che nella cassetta ci sia Gaja o il Sassicaia, dal momento che sempre più vogliamo valorizzare e far scoprire i piccoli produttori di altissimo livello, senza preclusioni''.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati