Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Vino > Giorgio Pinchiorri Ambasciatore del Vino della Pace

Giorgio Pinchiorri Ambasciatore del Vino della Pace

Produttori Cormòns festeggiano i 30 anni della Vigna del Mondo

13 maggio, 16:47
Giorgio Pinchiorri Giorgio Pinchiorri

Giorgio Pinchiorri, mercoledi' 15 maggio, sara' nominato 'Ambasciatore del Vino della Pace' e il suo nome andrà ad aggiungersi ad altri altrettanto celebri, come Luigi Veronelli, Luca Gardini, Margherita Hack, Moni Ovadia, Rinaldo Fabbro, Dino Zoff, Riccardo Illy, Luigi Del Neri e Luciano Benetton. E sara' proprio la celebre Enoteca Pinchiorri a Firenze a fare da sfondo al pranzo organizzato dalla Cantina Produttori Cormòns per festeggiare i 30 anni della Vigna del Mondo, in cui nel 1983 vennero messi a dimora oltre 600 vitigni provenienti da tutto il mondo, in rappresentanza di 60 Paesi.

Oggi, a 30’anni dalla data in cui Cormòns si fece culla di questo ambizioso progetto volto a custodire e promuovere nel mondo un forte messaggio di pace e di fratellanza, sono 7231 le viti della Vigna del Mondo, 855 diversi vitigni che si uniscono nel Vino della Pace. Da allora, 81 fra i più grandi artisti e poeti, a partire da Enrico Baj, Arnaldo Pomodoro, Erik Dietman, Arman, Mario Luzi, Alda Merini , Pistoletto, Botero e Dario Fo, hanno scelto di credere in questo progetto, realizzando le preziose etichette del Vino della Pace.

La Cantina Produttori ha voluto celebrare quest’importante ricorrenza proprio da Pinchiorri, simbolo di eccellenza in Italia, e ha scelto di premiare Giorgio Pinchiorri, patron dell’Enoteca nonché grande enologo, ristoratore e gastronomo con l’Acino d’Oro, destinato a coloro che con il proprio lavoro e le proprie attività si sono impegnati per la promozione e la diffusione del Made in Italy in tutto il mondo.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati