Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Speciali > Eurocarne: nasce 'Meetbull', collega stalle latte e carne
Post-it

Eurocarne: nasce 'Meetbull', collega stalle latte e carne

11 maggio, 14:29
(Foto Ennevi Ufficio Stampa Veronafiere) (Foto Ennevi Ufficio Stampa Veronafiere)

VERONA - Si chiama Meetbull, è un progetto pilota, interamente veneto, che sarà presentato domani, lunedì 11 maggio, nel corso di Eurocarne, il Salone internazionale della filiera della carne, giunto alla 26/a edizione che si è aperto oggi a Veronafiere, dove proseguirà fino al 13 maggio. Realizzato dall'Associazione regionale allevatori del Veneto (Arav) e dall'Associazione italiana allevatori (Aia), è frutto della collaborazione con Unicarve, Azove ed Università di Padova ed approvato dalla Regione Veneto. L'iniziativa è nata per avviare una collaborazione tra stalle da latte e stalle da carne, con l'uso di seme sessato e la produzione di ristalli meticci da carne. Allevatori uniti per riconquistare una dignità del lavoro gravemente compromessa dall'ingresso sul mercato di prodotti stranieri e, soprattutto, dalla mancanza di una normativa stringente in fatto di etichettatura e tracciabilità del latte e della carne. Una situazione che ha portato ad un livello sempre più basso del pagamento del latte, al punto da non ripagare i costi di produzione e, quindi, ledendo la dignità dell'imprenditore. "Si tratta dell'avvio - ha spiegato il presidente di Arav, Floriano De Franceschi - della fase sperimentale della proposta del sistema allevatoriale, approvata dalla Regione Veneto, nata per dare un futuro al comparto veneto della carne, grazie alla messa in filiera delle stalle da latte e da carne". "In estrema sintesi, il progetto Meetbull - ha concluso De Franceschi - si propone di potenziare la produzione di carne bovina veneta, ottimizzando la rimonta interna delle stalle da latte con il seme sessato, sostituendo la produzione di vitelli maschi delle razze da latte con meticci da carne, di valore commerciale nettamente più alto, per l'approvvigionamento dei nostri allevamenti da carne e garantendo, quindi, un prodotto al 100% made in Italy".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati