Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Speciali > Operazione-verita', Slow Food lancia le etichette narranti

Operazione-verita', Slow Food lancia le etichette narranti

Gli alimenti raccontati dall'origine alla conservazione

16 ottobre, 16:55
Operazione-verita', Slow Food lancia le etichette narranti Operazione-verita', Slow Food lancia le etichette narranti

   (ANSA) - TORINO, 16 OTT - Contro le etichette scarne, che liquidano in poche parole gli ingredienti, e contro quelle ricche di comunicazioni troppo tecniche e/o mistificanti, Slow Food lancia al Salone del gusto di Torino (25-29 ottobre) le 'etichette narranti'.    Sulle confezioni, gli alimenti di alcuni Presidi Slow Food verranno descritti attraverso un racconto che comincia sempre dall'origine del prodotto, ''che puo' essere - spiega Slow Food - il luogo di domesticazione o diversificazione di una specie. O il luogo di adattamento e naturale evoluzione di una varieta' o di una razza o quello di sviluppo di una tecnica di coltivazione, di trasformazione''.    L'origine, tuttavia, e' solo il primo capitolo: l'etichetta narrante da' anche informazioni sulle caratteristiche dell'ambiente e del territorio, sulle tecniche di trasformazione, sui metodi di conservazione e di commercializzazione, sulla sostenibilita' ambientale, sulle caratteristiche organolettiche e nutrizionali.
   ''Solo una narrazione autentica - afferma Slow Food - puo' restituire ad un prodotto il valore competitivo fondato sulla sua effettiva, autentica, differenza rispetto alla massa di prodotti muniti di etichette che sono reticenti, invece, su questioni fondamentali''.
   Le etichette narranti al Salone potranno essere lette, ad esempio, sulle paste di meliga del Monregalese (Piemonte), sulla provola delle Madonie (Sicilia), sull'agri' di Valtorta (Lombardia). (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati