Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Prodotti tipici > Agrumicoltura: Distretto Sicilia,nuova legge Dop e Igp isola

Agrumicoltura: Distretto Sicilia,nuova legge Dop e Igp isola

29 maggio, 13:08
ARANCE AL MERCATO ARANCE AL MERCATO

- CATANIA - Una nuova legge quadro che disciplini il comparto agrumicolo e valorizzi le eccellenze Dop, Igp e bio prodotte in Sicilia e nuovi progetti a sostegno della ricerca scientifica e tecnologica inseriti nella programmazione comunitaria 2014/20. È la proposta della presidente del Distretto Agrumi di Sicilia, Federica Argentati, al workshop svoltosi di Siracusa organizzato in collaborazione con il ministero delle Politiche agricole. "Incoraggiato anche da questi importanti riscontri scientifici - ha annunciato la Argentati a Siracusa - il Cda del Distretto ha infatti deciso di lavorare di concerto con il territorio perché il Parlamento vari un nuovo Piano Agrumi, ossia una nuova legge quadro, l'ultima risale al 1998, che, frutto di una reale condivisione, disciplini il comparto e punti all'interazione con enti pubblici, università ed enti di ricerca nei temi dell'innovazione, della comunicazione e del marketing delle eccellenze agrumicole siciliane. Solo la nostra regione vanta quattro agrumi a marchio Igp e Dop, e altri due sono in corsa per l'ambito riconoscimento; senza contare che siamo i primi per ettari di agrumeti bio. Analoga strategia - ha concluso - con la programmazione UE 2014/20 a sostegno dell'innovazione di prodotto, per garantire ai consumatori l'autentico succo di agrumi 'made in Sicily'". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati