Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Prodotti tipici > Falk,giusto variare piatti classici,ecco canederli con pesto

Falk,giusto variare piatti classici,ecco canederli con pesto

Chef,ok interpretazioni Oldani e Cracco, decide cliente se buono

09 aprile, 16:29
Chef Karlheinz Falk Chef Karlheinz Falk

 - ROMA - "Lo chef deve sentirsi libero di sperimentare sui piatti classici, l'importante è cambiare il nome del piatto tradizionale. Non può proporlo con lo stesso nome; dovrebbe inventarsene uno nuovo, adatto all'ingrediente alternativo che è stato aggiunto nella ricetta classica". E' quanto osserva lo chef Karlheinz Falk, chef del ristorante Olivi dell'Hotel Terme Merano in merito alle rivisitazioni di piatti classici, come l'amatriciana con l'aglio di Cracco o il pesto con il burro di Oldani, che hanno sollevato diverse polemiche.

E in nome di quella libertà che deve essere concessa agli chef, Falk annuncia che molto presto proporrà i canederli al pesto, "in nome del mix di tradizione e mediterraneità che propongo ogni giorno ai miei ospiti".

"Ritengo che sia giusto sperimentare sui piatti classici - aggiunge Falk - Se gli chef Oldani e Cracco hanno aggiunto ingredienti nuovi e diversi in piatti tradizionali, sono sicuro che l'intenzione era quella di stupire e osservare se di gradimento agli ospiti. E' il cliente che decide se il piatto è buono oppure no. Inoltre, i modi di cucinare l'amatriciana nel mondo sono tanti e diversi rispetto al gusto e alla cultura del posto. Le diversità in un piatto tradizionale le viviamo anche qui in Alto Adige di valle in valle; ad esempio gli Speck canederli sono realizzati e cucinati con ingredienti diversi a seconda della zona e territorio in cui si vive".

Lo chef degli Olivi crea i suoi menu a seconda dei prodotti di stagione e attingendo dagli ortaggi e erbette coltivati nell'orto dell'hotel. "I prodotti che usiamo sono rigorosamente a chilometro zero", osserva Falk che per dare profumi inediti e naturali ai suoi piatti va di buon mattina lui stesso a passeggio su sentieri naturali cogliendo erbe e prodotti spontanei. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati