Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Prodotti tipici > Assolatte, allerta etichettatura a semaforo nonostante veto

Assolatte, allerta etichettatura a semaforo nonostante veto

Francia e Scandinavia pronti a 'bollare' alimenti

30 marzo, 19:38
Assolatte, allerta etichettatura a semaforo nonostante veto Assolatte, allerta etichettatura a semaforo nonostante veto

- Nonostante il Parlamento europeo abbia bocciato l'etichettatura a semaforo inglese, altri Paesi sono pronti a 'bollare' con lo stesso metodo alimenti come Parmigiano e Grana, mozzarella e Gorgonzola.

A lanciare il nuovo allarme è Assolatte, nel far sapere che in Francia alcune associazioni di consumatori hanno annunciato di voler inserire un sistema di etichettatura alimentare a 5 colori in un progetto di legge del ministero della Salute. Invece in Scandinavia sono appena stati inaspriti i requisiti del sistema di etichettatura 'keyhole', un logo volontario che si basa sulle linee-guida nutrizionali adottato in Svezia, Norvegia, Danimarca e Islanda, da apporre dal 1 marzo 2015 sulle confezioni degli alimenti che devono rispettare livelli ancora più bassi di sale, zucchero e grassi saturi.

Da mesi Assolatte denuncia come lo schema di etichettatura a semaforo non abbia basi scientifiche, senza parlare delle pesanti conseguenze che può generare sul piano economico e occupazionale, visto che va a colpire i pilastri dell'export agroalimentare italiano, dai formaggi duri all'olio extravergine di oliva. Inoltre rischia di aprire la strada ad alimenti di minor contenuto calorico ma anche di peggior qualità e di procurare un pesante rischio al sistema lattiero-caseario italiano: i 'semafori', infatti, penalizzano soprattutto le piccole e medie imprese che realizzano questi prodotti. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati