Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Mondo Agricolo > Grano protagonista a Roma, tra cultura e business

Grano protagonista a Roma, tra cultura e business

All'Ara Pacis RomaCereali, e mostra su agronomo Strampelli

29 maggio, 11:43
All'Ara Pacis Romacereali, e mostra dedicata a Strampelli All'Ara Pacis Romacereali, e mostra dedicata a Strampelli

ROMA - Venerdì 29 Roma celebra il grano, la sua cultura e il suo business. All'Ara Pacis, uno dei monumenti più visitati della capitale, solo per un giorno si terrà l'incontro della filiera cerealicolo, Romacereali, con tanto di quotazioni della campagna 2015, e una mostra dedicata al grande genetista ed agronomo Nazareno Strampelli.

Romacereali, il meeting internazionale della filiera cerealicola è organizzato da Arm, l'Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma. Per l'occasione l'Archivio di Stato di Rieti è stato invitato a presentare una mostra sulla figura dell'agronomo Nazareno Strampelli che costituisce una anticipazione dell'esposizione permanente, anche questa scientificamente realizzata dall'Archivio di Stato di Rieti, che sarà inaugurata nel castello Morando-Bolognini di Sant'Angelo Lodigiano il prossimo mese di giugno nel contesto dell'Expo.

Presso l'auditorium dell'Ara Pacis si alterneranno durante la mattina del 29 maggio autorevoli esperti del mondo cerealicolo internazionale: Darren Cooper, Xavier Rousselin, Svetlana Synkovska, Rutger Koekoek, mentre nel pomeriggio è previsto l'intervento del direttore dell'Archivio di Stato di Rieti Roberto Lorenzetti sulla vicenda storica di Nazareno Strampelli.

La mostra sarà visitabile per l'intera giornata di Venerdì dalle ore 9,30 alle ore 17,30. "Una mostra fortemente voluta dalla Camera di Commercio di Rieti che rappresenta un'occasione importante per ribadire il legame tra la figura di Nazareno Strampelli e il territorio reatino e per riflettere sul futuro della Regia Stazione di Granicoltura di Rieti" sottolineano il presidente della Camera di Commercio di Rieti, Vincenzo Regnini, e il direttore dell'Archivio di Stato di Rieti, Roberto Lorenzetti. "L'iniziativa - ricorda infine Regnini - rientra in quel ciclo di attività che l'Ente camerale reatino sta portando avanti da tempo da un lato per salvaguardare il futuro della Regia Stazione di Granicoltura puntando su un rilancio della struttura come sede di attività legate alla ricerca universitaria e luogo di richiamo culturale-museale e dall'altro per collegare, nell'ambito degli eventi che stiamo organizzando a livello locale in occasione del semestre di Expo, l'immagine del territorio reatino alle prospettive di sviluppo turistico e agroalimentare focalizzate sulla filiera del grano". 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati