Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Mondo Agricolo > Anabio e Adiconsum insieme per sviluppare l'agricoltura bio

Anabio e Adiconsum insieme per sviluppare l'agricoltura bio

Si parte da 'Memorandum' #2015 con azioni da mettere in pratica

12 maggio, 12:00
Anabio e Adiconsum insieme per sviluppo agricoltura bio Anabio e Adiconsum insieme per sviluppo agricoltura bio

- ROMA - Lavoreranno insieme per lo sviluppo dell'agricoltura biologica in Italia Adiconsum e Anabio, associazione aderente alla Cia-Confederazione italiana agricoltori, che hanno siglato una collaborazione in un contesto che vede da una parte l'apertura di Expo e dall'altra l'avvio della nuova fase di Programmazione europea 2014-2010. Base di partenza del lavoro congiunto, spiegano, sarà il 'Memorandum' #2015: Agricoltura biologica 2.0, piattaforma politica e professionale che indicherà una serie di azioni che devono essere messe in pratica per affermare definitivamente l'agricoltura biologica; dall'approvazione di un nuovo 'Piano d'azione nazionale per l'agricoltura biologica', all'assegnazione di adeguate risorse nei 'Piani regionali di sviluppo rurale', alla riforma del sistema di certificazione, alla semplificazione amministrativa. ''L'agricoltura biologica in virtù della sua vocazione di salvaguardia del territorio, del suolo, della biodiversità - dichiara Pietro Giordano, presidente nazionale di Adiconsum - può fungere da volano all'affermazione di un nuovo modello economico, capace di coniugare sviluppo e crescita, declinandoli secondo i principi della sostenibilità economica, sociale ed ambientale''. Anabio, come ricorda il presidente Federico Marchini, da anni si batte per donne e uomini della terra che vogliono essere riconosciuti per il loro primario ruolo di attori dello sviluppo. ''Il mondo del biologico - precisa - è l'unico dove si può produrre e consumare garantendo reddito e occupazione insieme a sanità miglioramento e salvaguardia dell'ambiente''. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati