Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Mondo Agricolo > Expo:da pesce palla a caimano, eccoli a tavola in Italia

Expo:da pesce palla a caimano, eccoli a tavola in Italia

Coldiretti, deroghe speciali. Pure vodka a scorpione

22 aprile, 10:19
Coccodrillo alla griglia Coccodrillo alla griglia

Per la prima volta in Italia potrà essere consumato a tavola il pesce palla grazie ad una speciale deroga accordata al Giappone per l'esposizione e degustazione all'Expo che sta per essere concessa anche al coccodrillo dallo Zimbawe, mentre sono già sbarcati a Milano dalla Thailandia scorpioni ricoperti di cioccolato, larve giganti, termiti disidratate, vodka allo scorpione e cavallette.

E' quanto emerge dal primo studio sull'Expo nel piatto della Coldiretti che, oggi a Cagliari, in occasione della spedizione dopo anni di divieto del primo maialetto sardo, ha esposto alcune curiosità provenienti da diverse parti del mondo, dal vino di serpente che si beve in Cina e in Vietnam, ottenuto mettendo in un infuso alcol e il corpo intero del rettile, che pare sia un ottimo ricostituente, fino ai cioccolatini di grilli e di larve.

All'Expo - sottolinea la Coldiretti - sarà sicuramente vietata la carne di cane e non potranno essere serviti neanche i datteri di mare, iscritti tra le specie protette, ma i più coraggiosi potranno fare esperienze uniche con cibi fino ad ora vietati in Italia. Il trasporto è blindato con imballi piombati, aperti solo nei capannoni autorizzati sotto l'occhio di tecnici ministeriali e delle Asl, mentre il cibo che avanza dovrà essere distrutto e incenerito.

Il pesce palla, che è stato il primo cibo vietato ad essere autorizzato, è un piatto molto costoso che in giapponese si chiama fugu e che necessita di un'accurata e delicata preparazione per eliminare il pericoloso veleno. Anche per il coccodrillo la strada - secondo la Coldiretti - è spianata perché si tratta di un rettile comunemente consumato in molti continenti. Inoltre l'Unione Europea non proibisce l'importazione di carni di rettile e il coccodrillo si commercializzata già in alcuni Paesi europei, come il Belgio.

Gli insetti dovrebbero trovare posto all'Expo nel Future Food District: il Supermercato del Futuro di Expo.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati