Percorso:ANSA > Terra&Gusto > In Breve > Accordo in Francia per meno grasso e sale in salumi

Accordo in Francia per meno grasso e sale in salumi

Intesa volontaria tra industria settore-ministero agricoltura

05 maggio, 11:50
Accordo in Francia per meno grasso e sale in salumi Accordo in Francia per meno grasso e sale in salumi

- PARIGI - I produttori francesi si impegnano ufficialmente a ridurre del 5% la quantità media di grasso e sale nei loro insaccati, in un accordo collettivo volontario siglato con il ministero dell'Agricoltura.
L'intesa, firmata dal ministro Stephane Le Foll e dai presidenti della Federazione nazionale degli industriali della salumeria, gastronomia e trasformazione delle carni (Fict), Robert Volut, e dalla Confederazione nazionale dei salumieri e gastronomie (Cnct), Joel Mauvigney, riguarda in particolare 12 prodotti tra i più diffusi sul mercato transalpino, e permetterà di rimuovere progressivamente dalla vendita "il 15% in volume degli esemplari più grassi e più salati".
Questa iniziativa si inserisce in un più ampio programma nazionale sull'alimentazione, lanciato dal governo francese per "far evolvere positivamente la composizione nutrizionale dell'offerta alimentare e la sostenibilità dei modi di produzione, di trasformazione e distribuzione". Il programma si basa sulla creazione di partnership su base volontaria tra lo Stato e i settori professionali, convalidate da comitati di esperti di nutrizione e sostenibilità. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati