Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Fiere&Eventi > Tuttofood, uno stand senza cibo per Africa che ha fame e sete

Tuttofood, uno stand senza cibo per Africa che ha fame e sete

Iniziativa Lions e MKOnlus al Salone dell'Agroalimentare

29 aprile, 19:09
Tuttofood, uno stand senza cibo per Africa che ha fame e sete Tuttofood, uno stand senza cibo per Africa che ha fame e sete

- RHO-PERO (MILANO) - Il loro sarà l'unico stand senza cibo a Tuttofood, il salone dell'agroalimentare dal 3 al 6 maggio nei padiglioni della Fiera di Milano, a un tiro di schioppo da Expo e dal tema 'Nutrire il pianeta'. E' l'iniziativa messa in campo da 420 sedi dei Lions per illustrare e sostenere le attività di MKOnlus che opera nel campo della lotta alle malattie killer di bambini e che alla rassegna illustra i sistemi per dare indipendenza alle comunità nel campo delle risorse alimentari. Attiva dal 2003, MKOnlus coinvolge più di 420 Lions Club di tutti i Distretti d'Italia e opera in Burkina Faso nell'Africa sub-sahariana, una delle regioni più povere del mondo con una popolazione di oltre 17.000.000 di persone, un'aspettativa di vita media di 52 anni e una mortalità infantile entro il 5° anno di vita del 18%. MKOnlus propone il metodo per un cambiamento duraturo delle condizioni di vita, perché sia la stessa comunità locale a sviluppare capacità di autonomia e sviluppo gestionale per combattere e allontanare i rischi connessi alla comparsa delle malattie killer per i bambini, un aspetto endemico che proprio la garanzia di accesso al cibo e all'acqua, oltre che ai farmaci può combattere in modo duraturo. Tra i progetti più interessanti realizzati dall'associazione, le serre solari per la depurazione dell'acqua, che, con un sistema innovativo ed efficace, sfruttano la luce del sole per creare nei villaggi riserve d'acqua pura, indispensabile per limitare i rischi patogeni per mamme e bambini, e la formazione delle donne rurali al sistema di irrigazione goccia a goccia, una tecnologia semplice, ma in grado di aumentare la produttività dei campi e dunque mettere a disposizione più risorse per le comunità agricole.


© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati