Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Europa > Etichetta: Corte Ue, non può indurre in errore i consumatori

Etichetta: Corte Ue, non può indurre in errore i consumatori

Sentenza può appoggiare contrasto a 'Italian sounding'

05 giugno, 10:23
Corte Ue, etichetta non può indurre in errore i consumatori Corte Ue, etichetta non può indurre in errore i consumatori

- LUSSEMBURGO  - La Corte di giustizia europea apporta un nuovo e importante tassello alle regole Ue a tutela dei consumatori e dei prodotti alimentari di qualità. I giudici europei infatti, con una sentenza pubblicata oggi a Lussemburgo, affermano che ''l'etichettatura di un prodotto alimentare non deve indurre il consumatore in errore suggerendo la presenza di un ingrediente che in realtà è assente dal prodotto''. Insomma una sentenza che potrebbe portare un sostegno concreto al cosiddetto ''Italian sounding'': il fenomeno dei prodotti che sulla confezione richiamano la tradizione italiana all'estero ma che gli ingredienti sono lontani da quelli originali. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati