Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Distribuzione > A Milano ''Pagnottone a Ore'', più passa il tempo meno costa

A Milano ''Pagnottone a Ore'', più passa il tempo meno costa

In vendita a 48 ore da uscita forno, lievito madre lo conserva

14 maggio, 19:16
(ANSA) - ROMA, 14 MAG - Un tempo si apprezzava la fragranza del pane fresco ma si sapeva utilizzare a tavola anche quello non di giornata. Ora invece il pane è il prodotto alimentare che più spesso finisce tra i rifiuti. A Milano, nel nuovissimo Mercato Metropolitano di Porta Genova, si prova a frenare questo trend ''sprecone'' e si riscopre il pane dei nonni, quello uscito dal forno due giorni prima. Nasce da questa idea il ''il "Pagnottone a Ore", maxi filoni da circa 2 chili da comprare interi o in parti, con tutta la ricchezza nutrizionale del grano 100% italiano e del lievito madre vivo, con tutte le parti del chicco per mantenersi buono per più giorni.

È un ritorno rivoluzionario all'alimentazione casalinga di una volta il pagnottone a ore, venduto a prezzi che variano a seconda del tempo trascorso dall'uscita dal forno fino ad arrivare ad 1 euro al chilo per il pane che ha 48 ore. Ancora buono, con la crosta più morbida e facile da rigenerare, croccante, con un leggero passaggio in forno. "L'idea - dice Piero Gabrieli, del Molino Quaglia - è quella di tornare al consumo del pane di una volta, quello capace di durare anche giorni e di mantenere fragranza e croccantezza. Il pane è un prodotto versatile e deve essere in grado di rispondere ai più svariati usi alimentari: dal panino, al complemento di verdure, salumi e formaggi fino alla bruschetta e alle zuppe. Per questo noi riteniamo che il consumo ideale - sottolinea infine - sia a 12 ore da quando esce dal forno: è il momento in cui il pane presenta il giusto equilibrio tra crosta e mollica, perdendo l'umidità superflua".(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati