Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Distribuzione > Nuovo marchio distributivo porta tipicità Pmi nei ristoranti

Nuovo marchio distributivo porta tipicità Pmi nei ristoranti

Capecchi avvia 'Tradizione&Gusto', ''dalla parte dei buoni''

21 aprile, 19:55
Capecchi Spa Capecchi Spa

- ROMA - Creare un raccordo tra piccoli produttori, allevatori, artigiani del gusto con il mondo dell'alta ristorazione. Parte con questo obiettivo 'Tradizione&Gusto', marchio presentato dalla Capecchi Spa per avvicinare prodotti di alta qualità ai pubblici esercizi, e in particolare i talenti della cucina.

''Dalla parte dei buoni.così ci presentiamo dopo un anno di studio e dopo aver stipulato accordi di filiera con 25 allevatori di Chianina, altri della Scottona, e una schiera di casari che lavorano esclusivamente a latte crudo'', ha detto il patron del nuovo brand distributivo, Roberto Capecchi, in una serata intitolata ''Il futuro di una volta'' a sottolineare il trait d'union tra innovazione e tradizione. Romano d'adozione e di origine toscana, Capecchi mira a ''portare sul mercato prodotti con una identità e storia del territorio, selezionati secondo parametri oggettivi: le metodologie di allevamento, la produzione senza logiche intensive, il controllo di qualità, la genetica''. L'azienda è nata nel 1970 e vanta un ventaglio di certificazioni di qualità presso enti terzi, dapprima nel settore ospedaliero ora più marcatamente nell'agroalimentare.

''Vogliamo valorizzare tutto il buono a marchio made in Italy - ha concluso Capecchi - entrando piano nella filiera agroalimentare ma per svilupparsi molto velocemente, grazie alla collaborazione con giovani e talentuosi chef'', come Marco Martini che ha portato la stella Michelin all'originale spazio romano di 'Stazione di posta', creato da Pino Cau, nell'ex mattatoio di Testaccio.

E al lancio di 'Tradizione&Gusto' hanno partecipato molti nomi della ristorazione del Lazio: gli stellati fratelli Serva, gli chef Alessandro Cecere e Roy Caceres, nonché sommelier del calibro di Alessandro Scorsone e Daniela Scrobogna.(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati