Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Dal Mare > Slow Fish: lampuga diventa lampone, bambini scoprono mare

Slow Fish: lampuga diventa lampone, bambini scoprono mare

A rassegna Genova successo per laboratori per piccoli

14 maggio, 18:40
- GENOVA - Nel laboratorio 'Come si salano le alici?' una scolaresca del quinto anno della scuola primaria, armata di grembiuli e voglia di sporcarsi le mani si è cimentata nella pulizia e salatura di questo pesce azzurro. I bambini si sono trasformati in biologi cuochi, imparando una tecnica di conservazione e cottura antichissima che ha permesso loro di percorrere un viaggio indietro nel tempo e sentirsi come i pescatori di un'altra epoca. Accade a Slow Fish, la rassegna sul mare e sulla pesca organizzata a Genova da Slow Food e Regione Liguria. Un pò indecisi all'inizio, i bambini hanno iniziato a toccare il pesce, studiarlo annusarlo. I primi commenti scettici hanno lasciato spazio all'entusiasmo. "Purtroppo non sempre a casa i bambini hanno la possibilità di cimentarsi con mamme e nonne tra i fornelli, c'è poca trasmissione del sapere gastronomico tradizionale. Basta osservare il loro comportamento oggi" hanno osservato gli educatori.

"Durante il gioco Bricolage marino una classe del quarto anno della scuola primaria si è ritrovata davanti a tre ricostruzioni di ecosistemi marini: un fondale, la superficie e la roccia. Da qui è iniziato una pesca che li ha condotti alla scoperta di tantissime specie di pesci, crostacei e molluschi. Non sono mancati i momenti d'ilarità generale, come quando davanti alla lampuga e alla domanda "che pesce è questo? Inizia per lamp…" un bambino ha risposto "lampone!".

Anche i bambini del primo anno della scuola primaria hanno avuto il loro da fare durante la prima mattinata dell'evento.

Pesca, ripesca e ricicla ha scatenato la fantasia incondizionata di tutti i piccoli partecipanti, che si sono trovati a creare specie nuove di pesci con materiali di recupero. Da plastica, cd, bottiglie di plastica e tappi sono nati coloratissimi pesci che hanno dato una lezione importantissima ai bambini: imparare che i materiali possono avere una nuova vita ed essere trasformati in altri oggetti. I partecipanti a tratti si sono trovati un po' in difficoltà a capire quale materiale stavano usando, ma proprio perché sono bambini così piccoli, curiosi e reattivi, recepiranno e immagazzineranno i messaggi di Slow Fish meglio.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati