Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Dal Mare > Pesca:Ue;Castiglione a Vella, piani gestione su poche specie

Pesca:Ue;Castiglione a Vella, piani gestione su poche specie

20 aprile, 14:05
Pesca:Ue;Castiglione a Vella, piani gestione su poche specie Pesca:Ue;Castiglione a Vella, piani gestione su poche specie

I futuri piani di gestione pluriennale della pesca nel Mediterraneo devono puntare su poche specie, che abbiano una rilevanza biologica e commerciale, e non su tutte le risorse ittiche che vengono catturate, affinché si possa raggiungere l'obiettivo del rendimento massimo sostenibile. E' quanto ha sottolineato il sottosegretario alla pesca Giuseppe Castiglione nell'incontro avuto oggi con il responsabile europeo del settore Karmenu Vella.

Il Consiglio dei ministri della pesca dell'Ue in corso a Lussemburgo, sta infatti discutendo il primo piano di gestione - relativo al Mar Baltico - a cui verrà applicata la nuova politica Ue della pesca appena riformata. L'intesa sul Baltico potrebbe quindi costituire un precedente per le altre zone e quindi anche per il Mediterraneo.

Tra i punti più sensibili c'é, ad esempio, la questione di fondo relativa alle prerogative del Consiglio Ue nel fissare le possibilità annuali di pesca all'interno dei vari piani.

Dall'andamento dei lavori - sottolineano esperti Ue - si profila un orientamento generale che consentirà di far partire i negoziati con il Parlamento europeo, in modo da permettere all'Assemblea di votare il prossimo il 27 aprile. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati