Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Business > Export: da beni 'belli e ben fatti' 16 mld in nuovi mercati

Export: da beni 'belli e ben fatti' 16 mld in nuovi mercati

Ricerca Confindustria- Prometeia, Russia prima tra emergenti

11 maggio, 16:23
Il caviale italiano Il caviale italiano

- MILANO - Le esportazioni italiane di prodotti 'belli e ben fatti' (categoria Istat di beni di fascia medio-alta di alimentare, arredamento, abbigliamento e tessile casa) nei trenta principali nuovi mercati raggiungeranno i 16 miliardi nel 2020 dagli 11 del 2014, con un aumento del 45% in sei anni. Sono le stime della della ricerca 'Esportare la dolce vita', presentata all'Expo dal Centro studi Confindustria e Prometeia: la Russia rimarrà il principale mercato emergente (3,5 miliardi nel 2020).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati