Percorso:ANSA > Terra&Gusto > A tavola con l'Ansa > RIETI - Ristorante-Trattoria 'La Palazzina'

RIETI - Ristorante-Trattoria 'La Palazzina'

della più antica famiglia di ristoratori della citta'

10 maggio, 16:53
Il pozzo e l'area verde che circonda il  Ristorante-Trattoria 'La Palazzina' a Rieti Il pozzo e l'area verde che circonda il Ristorante-Trattoria 'La Palazzina' a Rieti

(di Paola Cuzzocrea)

A tre minuti in auto dal centro storico di Rieti, sulla strada per Terni ed appena superata la rotatoria che porta al Santuario francescano de La Foresta, si trova una trattoria che ha fatto la storia di Rieti, La Palazzina. La si ripercorre ascoltando i tanti aneddoti che vi racconterà il titolare, Giuseppe Amici, che con il figlio Carlo rappresenta l’ultima generazione della più antica famiglia di ristoratori della città (il ristorante è inserito nel Registro Nazionale Imprese Storiche istituito da Unioncamere), ma ancora di più osservando le decine di foto d’epoca in cui ci si immerge entrando nel locale, che rappresentano in alcuni casi delle vere e proprie chicche per collezionisti.

Oggi la Palazzina offre anche molto di più: all’immagine storica se ne è affiancata una “green”, riscoprendo la suggestiva area verde che circonda il locale, con un delizioso pozzo ornato di fiori, un forno all’aperto, un’area giochi per bambini, la possibilità di organizzare degustazioni o concerti all’aperto e ospitare anche camperisti.

I posti all’interno vanno dai 70 ai 100 con la possibilità nella bella stagione, e lo consiglio, di pranzare o cenare all’aperto (dove il numero di posti è variabile).

La cucina è tradizionale reatina, molto variegata, con alcuni elementi di innovazione ed una scelta sulle carni davvero fuori dal comune, con piatti cucinati sempre “espressi”. Per chi può, il consiglio è quello di prenotare il menu on line direttamente dal sito www.lapalazzina.it, l’ultima novità introdotta da Giuseppe Amici: oltre a visionare da subito i prezzi dei vari piatti (si spende mediamente sulle 25/30 euro per un pasto completo dall’antipasto al dolce senza i vini) si possono ridurre i tempi di attesa durante il pasto.

Per incentivare la clientela, La Palazzina ha messo in palio fino al 30 giugno 2013 (con estrazione il primo luglio) una cena gratis per due, per tutti i coloro che effettueranno una prenotazione online attraverso il sito della trattoria sia di tipo semplice, oppure piatto per piatto scegliendo dal Menu Online.

Suggerimenti di piatti assolutamente da non perdere? Dal carpaccio di manzo marinato con tartufo o con rucola o grana al tris di prosciutti alle bruschette con il gustoso olio extravergine Dop Sabina, la prima Dop d’Italia, per quanto riguarda gli antipasti; per i primi dalle fettuccine ai funghi porcini alle fregnacce alla Sabinese fino ai più semplici (ma da leccarsi i baffi) spaghetti cacio e pepe. Eccellenti i secondi a base di carne, cucinata alla brace nel forno a legna del locale: il menù qui è vastissimo, per iniziare il consiglio è di provare la lombata di chianina, una delle numerose tagliate oppure il misto di maiale. Lasciatevi infine uno spazio per il dolce: la zuppa inglese e il tiramisù della casa sono da sempre la conclusione classica del pasto a “La Palazzina”, ma il semifreddo alle mandorle croccanti è una vera delizia per il palato e merita di essere assaggiato.

(Ristorante-Trattoria “La Palazzina” - Via Angelo Maria Ricci, 107 - 02100 Rieti – www.lapalazzina.it - info@lapalazzina.it – tel. 0746/271111-3397555085)

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati