13 dicembre, 15:54 Spettacolo

Gabriele Micalizzi, da teatri guerra a Miss Italia

Prezioso reportage in bianco e nero del grande fotografo

© ANSA
Foto del progetto di reportage 'Italians The Myth' di Gabriele Micalizzi ©

Quest'anno nel backstage di Miss Italia si aggira anche Gabriele Micalizzi, fotoreporter di guerra, a caccia di spunti di riflessione. Tre settimane fa era in Siria a fotografare donne nella terra di Isis, oggi è a Jesolo e racconta le ragazze "con uno stile forte, fatto di contrasti" distante anni luce dalle foto patinate. Uno dei soggetti che più lo affascina - rivela - è Rossella Fiorani, la miss che si mette in gioco nonostante l'handicap alle mani e ai piedi. Micalizzi manda avanti da diversi anni un progetto in continua evoluzione intitolato “Italians the Myth”.

Nei primi tre capitoli si è occupato della vita degli italiani negli Autogrill, poi ha esaminato le spiagge italiane e nel terzo capitolo ha documentato i matrimoni in Sicilia. Ha deciso quindi di creare il quarto capitolo dell’opera con il reportage su Miss Italia. "Sono onorato - dice - di essere parte attiva nel raccontare la storia della bellezza italiana attraverso la storicità di Miss Italia. Inoltre, sono particolarmente felice di collaborare con Patrizia Mirigliani dopo l'edizione che ha visto, in un analogo impegno, il grande maestro Gianni Berengo Gardin. Il reportage sulle Miss andrà a costituire il quarto capitolo del mio progetto sull'identità culturale italiana, "Italians the Myth".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto