29 giugno, 11:54 Primopiano

Roma, il Sant'Alessio col Cristo ritrovato

Nascosto da 900 anni in un'intercapedine della chiesa all'Aventino

© ANSA
La luce nel buio assoluto dell'intercapedine mette in risalto gli incredibili colori della pittura, mai ritoccata in 900 anni ANSA/DI MEO © Ansa

Il grande mantello color della porpora sulle vesti succinte del pellegrino, la mano alzata quasi a voler presentare la maestà del Cristo che accanto a lui benedice i fedeli. Nascosto da un muro per quasi 900 anni, riemerge a Roma in un'intercapedine nella chiesa di Sant'Alessio all'Aventino, un grande affresco medievale dai lucenti colori in incredibile stato di conservazione. "Un ritrovamento assolutamente eccezionale", illustra IN ESCLUSIVA ALL'ANSA, la storica dell'arte Claudia Viggiani, autrice della scoperta, "anche per l'iconografia rarissima dei due personaggi che si riconoscono nella parte del dipinto al momento visibile, con tutta probabilità proprio Sant' Alessio e il Cristo pellegrino".

Foto di Alessandro Di Meo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto