20 marzo, 14:21 Primopiano

Tunisia, crocieristi a Genova, tra lacrime e silenzi

Atterrati con un charter gli italiani coinvolti nell'attacco terroristico di Tunisi

Abbracci, qualche lacrima, occhiali scuri per nascondere lo stress e qualche imprecazione, come "una vacanza di m....". Hanno poca voglia di parlare i 130 crocieristi di costa Fascinosa, arrivati a Genova con un charter messo a disposizione dalla compagnia dopo l'attacco al museo del Bardo a Tunisi.

Foto di Luca Zennaro

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto