04 marzo, 17:55 Primopiano

Papa Francesco 'Non scartare gli anziani'

La qualità della civiltà di una società si giudica da come sono trattati gli anziani'

© ANSA
Papa Francesco durante l'udienza in Piazza San Pietro © Ansa

"In Occidente - ha detto il Papa in udienza generale - gli studiosi presentano il secolo attuale come il secolo dell'invecchiamento, i figli diminuiscono e i vecchi aumentano, questo sbilanciamento ci interpella, anzi è una grande sfida per la società contemporanea, eppure cultura del profitto insiste a far apparire gli anziani come un peso e una zavorra: non solo non producono, ma sono un onere è brutto vedere gli anziani scartati - ha detto a braccio- è cosa brutta ed è peccato. Non si osa dirlo apertamente - ha detto riprendendo il testo scritto - ma lo si fa, c'è qualcosa di vile in questa assuefazione, siamo abituati a scartare la gente, perché vogliamo abolire la paura della fragilità, ma così facendo aumentiamo negli anziani la angoscia di essere abbandonati". "Benedetto XVI in visita ad una casa per anziani - ha ricordato il Papa in un altro passaggio della catechesi - ha avuto parole chiare e profetiche: 'la qualità della civiltà di una società si giudica da come sono trattati gli anziani e dal posto loro riservato nel vivere comune'. Se in una civiltà - ha detto il Papa - c'è attenzione e posto per l'anziano, quella civiltà andrà avanti, perché sa rispettare la saggezza, la sapienza; ma se gli anziani sono scartati perché creano problemi, questa società porta con sé il virus della morte, così dichiaro"

Foto di Claudio Peri

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Tutte le foto