Svastica, insulti e vetrina bar sfondata

Locale gestito da una ragazza italiana di origini marocchine

(ANSA) - BRESCIA, 27 GEN - Hanno sfondato la vetrina nella notte e poi sul pavimento hanno lasciato una scritta: 'troia negra' con una svastica disegnata al contrario. È accaduto in un bar di Rezzato in provincia di Brescia gestito da una ragazza italiana ma di origini marocchine. Sulla vicenda indagano le forze dell'ordine.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie