Hong Kong: Joshua Wong, l'Ue ci aiuti

Serve meccanismo sanzioni su violazioni diritti umani da polizia

(ANSA) - BERLINO, 22 NOV - L'attivista di Hong Kong, Joshua Wong, lancia un appello all'Unione europea dalle pagine dell'Handelsblatt di stamani. "L'Europa finora ha fatto troppo poco - ha affermato -. Hong Kong vive una crisi umanitaria.
    Addirittura medici, assistenti e soccorritori vengono arrestati e denunciati. Non si farebbe neppure in guerra una cosa del genere". "L'Ue deve promuovere un'inchiesta indipendente ed esercitare pressione, in modo che si ponga fine alla brutalità della polizia, e che si possa arrivare a nuove elezioni a Hong Kong", ha aggiunto.
    Secondo l'attivista, il governo di Pechino non potrà ignorare la comunità internazionale. "Abbiamo bisogno di un meccanismo di sanzioni che punisca le violazioni dei diritti umani e l'abuso di potere della polizia di Hong Kong", ha concluso.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA