Fu ucciso davanti figlio, un arresto

Omicidio 2011 in Calabria. L'uomo già detenuto per altro delitto

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 18 OTT - Fu ucciso mentre camminava tenendo per mano il figlio di sei anni da una persona che insieme ad un complice gli arrivò alle spalle e sparò incurante della presenza del bimbo, il quale si salvò perché non venne colpito. Adesso, i carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia, al termine di indagini coordinate dalla Dda di Catanzaro, hanno arrestato il presunto autore dell'omicidio di Carmelo Polito, ucciso il primo marzo 2011 a San Gregorio d'Ippona. Si tratta di Francesco Pannace (32), già detenuto perché coinvolto in un altro delitto. Le fasi dell'omicidio di Polito sono state impresse in un video scioccante. Nel video si vedono i due sicari che arrivano correndo alle spalle della vittima e uno di loro che, giunto a pochi centimetri da Polito, che tiene per mano il bambino, gli spara alla schiena. Quando l'uomo cade a terra, lo sparatore si avvicina e gli dà quello che sembra essere il colpo di grazia. Il tutto davanti agli occhi del piccolo che assiste a pochi centimetri di distanza.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA