Regina, governo vuole lasciare Ue il 31

Obiettivo nuova partnership con i 27. Fine libertà di movimento

(ANSA) - LONDRA, 14 OTT - Il governo britannico di Boris Johnson ribadisce solennemente l'intenzione di attuare la Brexit "il 31 ottobre" in apertura del Queen's Speech letto oggi dalla regina a Westminster. Nel contempo indica l'obiettivo d'un nuovo accordo di "partnership" con Bruxelles, ma anche di metter "fine alla libertà di movimento". Fra le leggi del programma dei prossimi mesi, confermata dunque l'intenzione d'introdurre dal 2021 un sistema a punti all'australiana per consentire gli ingressi di nuovi immigrati nel Regno sulla base della capacità.
    L'impegno ad assicurare l'uscita del Paese dall'Ue come "una priorità del mio governo", secondo le parole pronunciate dalla regina con qualche accenno di raucedine, sono state le prime del discorso. Confermate a seguire tutte le anticipazioni sul programma indicato dal governo Tory per i prossimi mesi (e probabilmente destinato a diventare il manifesto elettorale di un voto anticipato atteso entro fine anno).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA