Germania, stop vendita armi alla Turchia

Ministro degli Esteri: 'Contro l'operazione di Ankara in Siria'

(ANSA) - ROMA, 12 OTT - La Germania ha deciso di fermare le vendita di armi alla Turchia. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas alla Bild am Sonntag. Una misura, ha spiegato, che intende colpire l'operazione militare avviata da Ankara nel nord est della Siria. Nel 2018, la Germania ha venduto alla Turchia armi per un totale di 240 milioni di euro.
    Considerando "l'offensiva militare turca nel nord-est della Siria, il governo federale non concederà nuove autorizzazioni per tutti gli armamenti che potrebbero essere utilizzati dalla Turchia in Siria", ha detto il ministro come riporta un'anticipazione dell'edizione domenicale del quotidiano tedesco Bild. Già dal 2016 Berlino ha seguito una linea molto restrittiva per le esportazioni di armi verso la Turchia, in particolare dopo l'offensiva militare turca nella regione siriana settentrionale di Afrin, ha ricordato Maas come riporta ancora l'anticipazione della Bild am Sonntag fuori di virgolette. Uno stop all'export di armamenti non era stato ancora imposto.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA