Rohani respinge accuse Usa su attacchi

Il presidente iraniano replica a Pompeo sulle raffinerie saudite

(ANSA) – TEHERAN, 15 SET – "Invece di accusare gli altri Paesi, gli Stati Uniti prendano atto che i problemi di questa regione derivano dalla loro presenza nell'area", ad esempio in Siria, ma anche "supportando l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi e fornendo loro armi e informazioni". Lo ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani rispondendo alle accuse lanciate dal segretario di Stato Mike Pompeo che ha puntato il dito contro Teheran per gli attacchi agli impianti petroliferi sauditi.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA