Hong Kong, nuovo weekend di proteste

Dimostranti puntano all'aeroporto e al blocco dei collegamenti

(ANSA) - PECHINO, 6 SET - Hong Kong si prepara ad avere nuove proteste nel weekend coi dimostranti che puntano a interrompere ancora le linee di collegamento con l'aeroporto internazionale, non ritenendo sufficienti il ritiro formale della contestata legge sulle estradizioni in Cina e le altre aperture della governatrice Carrie Lam, tra cui quella sul dialogo diretto.
    L'obiettivo, in altri termini, è ripetere quanto fatto lo scorso weekend, quando migliaia di persone bloccarono per poco più di un'ora gli accessi all'aerostazione, nonché la linea ferroviaria e l'autostrada, causando disservizi di diverse ore.
    In uno spazio pubblicitario acquistato sul South China Morning Post, il popolare quotidiano locale in lingua inglese, l'Airport Authority ha sollecitato a "non fermare il viaggio di decine di migliaia di viaggiatori che usano l'aeroporto ogni giorno".
    Oggi, in serata, sono attesi diversi eventi nella città, tra le stazioni della metropolitana e della polizia, e i parchi e le aree accanto ai palazzi governativi.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA