Stop a Vasto, Jovanotti 'vince il no'

Il manager dell'artista, "la parola alla magistratura"

(ANSA) - PESCARA, 9 AGO - Niente Jova Beach Party a Vasto il 17 agosto. Lo stop definitivo è arrivato dalla prefettura di Chieti: per il prefetto Giacomo Barbato permangono le criticità sulla sicurezza e sulla paventata chiusura della Statale 16.
    "A Vasto ha vinto il fronte del 'no', quello di cui l'Italia è pervasa", reagisce Jovanotti su Facebook. "La ragione è intessuta nelle dinamiche assurde che hanno trasformato un'occasione di festa, gioia ed opportunità di sviluppo di un territorio in scontro di forze locali in 'bagarre'. Chi alla fine ha 'vinto' ottenendo la cancellazione combatte una sua personale battaglia politica locale in affannosa ricerca di visibilità a buon mercato che evidentemente una cosa grande e bella come Jova Beach Party offre". "Non immaginavo una evoluzione del genere: sono esterrefatto", commenta Maurizio Salvadori di Trident, manager di Jovanotti e organizzatore del tour, annunciando che della "questione si occuperà ora la magistratura".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA