Pop. Sondrio vende Npl per un miliardo

Cet1 'fully phased' a 15,5%, utile primo trimestre di 47 milioni

(ANSA) - MILANO, 8 AGO - La Banca popolare di Sondrio ha ceduto un portafoglio di crediti deteriorati classificati a sofferenza per un ammontare di circa un miliardo al lordo delle rettifiche di valore.
    Il capitale Cet1 'fully phased' è al 15,5% e il Total Capital a circa il 18,5% "grazie alla recente emissione obbligazionaria Tier 2". La banca rinnova "la focalizzazione sulla porzione di credito deteriorato che residua, con l'obiettivo, entro il 2022, di abbattere il livello attuale di Npl ratio lordo, portandolo intorno all'8%", commenta Mario Alberto Pedranzini, consigliere delegato e direttore generale della banca.
    L'utile netto consolidato del primo semestre, pari a 47 milioni (-36% rispetto allo stesso periodo 2018) risente dei contributi finalizzati alla stabilizzazione del sistema bancario (27,8 milioni lordi) e degli impatti straordinari della vendita di questo pacchetto di Npl, pari a 45 milioni lordi. Depurato da tali componenti, sottolinea la banca, il risultato netto si sarebbe attestato a circa 96 milioni.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA