E' morto il regista francese Mocky

Ha firmato 60 film, è stato anche attore e sceneggiatore

(ANSA) - ROMA, 8 AGO - Addio al regista francese Jean-Pierre Mocky. Aveva 86 anni. Lo ha annunciato la famiglia. Personalità inclassificabile e autore prolifico del cinema d'Oltralpe, Mocky ha realizzato 60 lungometraggi e una quarantina di telefilm.
    Durante la lunga carriera è stato anche attore, sceneggiatore e produttore. I suoi attori feticcio sono Jean Poiret, Michel Serrault, Michael Lonsdale, ma Mocky ha diretto anche grandi star come Bourvil, Philippe Noiret, Catherine Deneuve o Jeanne Moreau.
    Dopo alcune comparsate per il cinema e il teatro, il ragazzo dal "bel faccino" - come si autodefinì una volta - frequenta i corsi di Louis Jouvet al Conservatorio. All'inizio degli Anni Cinquanta va poi a cercare fortuna in Italia. Tra l'altro, nel 1954 sarà 'stagista' di Federico Fellini sul set di 'La Strada' e poi di Luchino Visconti sul set di 'Senso'. Nel 1959 torna in Francia dove realizza il suo primo film da regista, 'Dragatori di donne', con Charles Aznavour. L'inizio di una lunga serie.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA