Hunt, sequestro petroliere inaccettabile

Ministro Gb cita anche seconda confisca, 'molto preoccupante'

(ANSA) - LONDRA, 19 LUG - Il ministro degli Esteri britannico, Jeremy Hunt, ha definito stasera "inaccettabile" il sequestro della petroliera britannica Stena Impero rivendicato dalle autorità iraniane nello Stretto di Hormuz e quello di una seconda petroliera battente bandiera liberiana. Si tratta di azioni "estremamente preoccupanti", ha aggiunto.
    In serata a Londra si è svolta sull'accaduto anche una riunione del comitato Cobra, l'organismo governativo che si occupa delle emergenze, sia pure a livello di funzionari.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA