Artista ucciso con pugno, fermato 18enne

L'uomo morì lo scorso marzo dopo l'aggressione

(ANSA) - ROMA, 26 GIU - Fermato dai carabinieri un 18enne per l'omicidio dell'artista Umberto Ranieri, morto a marzo scorso dopo essere stato aggredito con un pugno a largo Preneste ed essere caduto violentemente a terra. A fermare il giovane, un 18enne di origini tunisine con cittadinanza italiana, i carabinieri della compagnia Casilina. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l'artista sarebbe stato colpito al culmine di una discussione nata perché aveva chiesto a un gruppo di giovani di non sporcare mentre mangiavano.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA