Unhcr, preoccupa decreto sicurezza bis

Sami: 'Senza le ong aumenta il tasso di mortalità in mare'

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - L'Unhcr "ha espresso una posizione molto precisa sul decreto sicurezza bis, nella parte che concerne i salvataggi nel Mediterraneo da parte di soggetti privati. In questa parte, il decreto ci preoccupa molto, riteniamo che l'aumento del tasso di mortalità nel Mediterraneo sia direttamente dovuto all'assenza di un dispositivo strutturato di ricerca e salvataggio". Lo ha dichiarato Carlotta Sami, portavoce dell'Unhcr per il Sud Europa, durante la presentazione del rapporto Global Trends 2018 a Roma nella giornata mondiale del rifugiato.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA