Europee: Grillo al seggio in silenzio

Nessuna battuta sul governo Giallo verde e sui fatti di Genova

(ANSA) - GENOVA, 26 MAG - Beppe Grillo al seggio in silenzio.
    Contrariamente a quanto avvenuto per le altre elezioni, quando era stato prodigo di battute, questa volta Beppe Grillo ha votato senza scambiare battute con i cronisti. Il comico si è presentato al seggio di Sant'Ilario all'Istituto Marsano, poco dopo le 14.30, con la moglie e con uno dei figli elettore debuttante. Ha chiesto al presidente di seggio come era l'affluenza, ma nessuna battuta. Dopo il voto, all'uscita dal seggio, gli è stato chiesto come vedeva l'alleanza di governo con Salvini dopo l'esito delle elezioni, ma il fondatore del Movimento 5 Stelle si è limitato a fare un piccolo sorriso. Nessun commento neanche sugli scontri avvenuti giovedì scorso a Genova tra polizia e antagonisti in cui è rimasto ferito un giornalista, durante un comizio di Casapoundi. "Ciao ragazzi", ha detto Grillo risalendo in auto per lasciare il seggio.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA