Johnson, fuori dall'Ue il 31 ottobre

Ipotesi no deal in sfida per dopo May. E cresce sostegno per lui

(ANSA) - LONDRA, 25 MAG - "Fuori dall'Ue il 31 ottobre, con o senz'accordo". E' la parola d'ordine con cui Boris Johnson, paladino della Brexit, lancia la sua sfida per il dopo-May alla guida del Partito Conservatore e del governo britannico. Lo scrive il Telegraph, citandone le prime parole dopo l'annuncio di ieri delle dimissioni della premier attuale. La corsa parte ufficialmente il 7 giugno, ma Boris sembra guadagnare consensi: persino due 'colombe' Tory di spicco come Philip Hammond e Amber Rudd non escludono ora di sostenerlo, stando al Telegraph.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA