Zingaretti: 'prima italiani' è truffa

"Intanto governo è paralizzato e conti pubblici fuori controllo"

(ANSA) - ROMA, 21 MAG - "Prima gli italiani deve essere la la ricerca di un nuovo patriottismo europeo da parte dei giovani perché l'altro slogan è una truffa: con la scissione dell'atomo quando vanno a Bari dicono prima i baresi, a Milano prima i milanesi, a Palermo prima i palermitani. Siamo in presenza di un imbroglio nell'era della comunicazione globale". Così il leader Pd Nicola Zingaretti al forum dell'ANSA. "Ieri hanno discusso due provvedimenti come figurine Panini, siamo alla paralisi, l'unica cosa che fanno è il compromesso sulle nomine che devono fare - aggiunge il segretario dem -. Intanto Tria conferma che i conti pubblici sono fuori controlli o salirà l'Iva o ci saranno tagli ai servizi, non c'è alcuno spazio per lo sviluppo e la crescita. Questo è un costo non per il Pd ma per l'Italia".
    Zingaretti è tornato ad attaccare M5S per "la doppiezza sulle inchieste", accusandoli di garantismo solo con i loro, e ha detto che "la flat tax non va fatta perché è ingiusta, aumenta le disuguaglianze sociali".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA