Insulti razzisti a baby calciatore

Da due adolescenti della squadra avversaria, episodio a Silea

(ANSA) - VENEZIA, 26 MAR - "Nero di m... ti sotterriamo vivo": sono gli insulti rivolti ad un calciatore 14enne del Treviso domenica scorsa durante l'incontro under 15 a Silea tra la squadra locale e la Miranese. Il ragazzino, che gioca nel ruolo di attaccante, è originario del Burkina Faso ma da tempo vive con la famiglia nel trevigiano. Ad attaccarlo con frasi razziste sono stati due coetanei della squadra avversaria, che gli hanno anche detto "Vattene, non rompere i c...".
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    Video ANSA