Ilaria Alpi: Mattarella, cercare verità

Uccisione sua e Hrovatin lacera ancora coscienza Paese

(ANSA) - ROMA, 20 MAR - "L'uccisione di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin lacera profondamente, a 25 anni di distanza, la coscienza civile del nostro Paese e suona drammatico monito del prezzo che si può pagare nel servire la causa della libertà di informazione". Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. "In questo triste anniversario rivolgo un pensiero di solidarietà alle famiglie dei due giornalisti, insigniti della Medaglia d'oro al Merito Civile della Repubblica italiana.
    L'impegno dei familiari contro le reticenze e i depistaggi, dopo l'immenso dolore subito, ha meritato e merita grande rispetto e rappresenta un dovere della Repubblica", sostiene il Capo dello Stato.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
      TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

      Video ANSA