Nigeria: esplosioni nel nordest

A Maiduguri, popolazione in fuga

(ANSA) - ROMA, 23 FEB - Esplosioni e colpi di arma da fuoco sono stati sentiti questa mattina a Maiduguri, la capitale dello Stato del Borno nel nordest della Nigeria, a poche ore dall'apertura delle urne per le elezioni presidenziali.
    Secondo quanto riporta il Guardian, la città è stata attaccata da sospetti militanti islamisti e centinaia di persone sono in fuga.
    Le urne aprono alle 8:00 ora locale (la stessa ora in Italia) e chiuderanno alle 14:00. La tornata doveva svolgersi sabato scorso ma é stata rinviata di una settimana a causa di ritardi nell'allestimento dei seggi, maltempo, controversie sulle registrazioni dei candidati e sospetti di sabotaggio.
    Al voto sono chiamati oltre 84 milioni di persone, a fronte di una popolazione di oltre 190 milioni. Il principale fra i 73 candidati é il 76enne presidente uscente Muhammadu Buhari che cerca un secondo mandato quadriennale. Il suo principale rivale è l'ex vice presidente, il 72enne Atiku Abubakar.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA