India, 50 morti per liquore adulterato

Altri 50 intossicati nel nordest, arrestate 5 persone

(ANSA) - GAUHATI (INDIA), 23 FEB - E' salito ieri sera ad almeno 50 morti e 50 intossicati il bilancio di due distinti episodi nel nordest dell'India in cui persone hanno bevuto liquore adulterato, giovedì scorso.
    La maggior parte delle vittime sono raccoglitori di tè dei distretti di Golaghat e Jorhat, nello stato di Assam, che hanno consumato un liquore contaminato con alcol metilico, una sostanza chimica che attacca il sistema nervoso centrale. Il proprietario di un'unità locale di produzione bevande e altre quattro persone sono state arrestate.
    Le morti per l'alcol prodotto illegalmente sono comuni in India, perché i più poveri non possono permettersi i marchi con licenza e il liquore illecito viene spesso adulterato per aumentarne la gradazione.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
    TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

    Video ANSA