'Falso l'attacco a star serie tv Empire'

Per la polizia, Smollett avrebbe pagato i suoi finti assalitori

(ANSA) - NEW YORK, 17 FEB - La star della serie televisiva Empire, Jussie Smollett, ha finto l'attacco che ha denunciato: avrebbe pagato due uomini per la messa in scena. La polizia di Chicago continua a indagare ma il rilascio dei due fratelli nigeriani arrestati nei giorni scorsi perché sospettati di aver assalito Smollett, rafforza la tesi - riferiscono fonti della polizia alla Cnn - di un assalto truccato.
    Smollett, afroamericano gay, ha denunciato di essere stato assalito da due uomini con il viso coperto che gli hanno gridato frasi razziste e anti-gay, oltre a ripetere 'questo è il paese MAGA'. Maga è l'acronimo di Make America Great Again, lo slogan di Donald Trump. Secondo indiscrezioni, sarebbe stato lo stesso Smollett a pagare i due uomini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA