Regeni: in centinaia a fiaccolata Padova

Circa 300 persone in Piazza Erbe sotto striscione Municipio

(ANSA) - PADOVA, 25 GEN - Anche Padova ha ricordato questa sera Giulio Regeni, con un sit in di circa 300 persone svoltosi in Piazza delle Erbe, a tre anni dalla scomparsa del giovane studente friulano, barbaramente ucciso in Egitto.
    L'appuntamento era sotto lo striscione che chiede verità e giustizia per Giulio, affisso in Municipio, su una delle pareti che affaccia su Piazza delle Erbe.
    "E' un fatto che ha violato tutti noi - ha detto il vicesindaco Arturo Lorenzoni - e non si può stare in silenzio.
    Alla famiglia va tutta la vicinanza della nostra amministrazione". Presente anche l'assessora Francesca Benciolini e i rappresentanti degli studenti e delle associazioni che hanno aderito all'iniziativa.
    È stata poi letta la lettera che i genitori di Giulio hanno mandato a tutte le piazze italiane. Alle 19 e 41 c'è stata l'accensione delle fiaccole e un minuto di silenzio, nel momento in cui Regeni è stato visto vivo per l'ultima volta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA