Mattarella, no attacchi da forze oscure

Presidente, chiedersi come sia accaduto è interrogativo attuale

(ANSA) - GENOVA, 23 GEN - "Continueremo a custodire la memoria dei tanti che negli anni di piombo sono divenuti del terrorismo brigatista, delle sue spietate filiazioni, dello stragismo della galassia dell'eversione neofascista. Ancora ci chiediamo come sia potuto accadere. Ed è un interrogativo attuale per una democrazia che voglia saper vivere e affrontare le proprie contraddizioni, per impedire che forze oscure avvertano nuovamente la tentazione di tornare all'attacco". Lo ha detto il presidente della Repubblica Mattarella ricordando il sindacalista Guido Rossa ucciso dalle Brigate rosse 40 anni fa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA